Pesca:Coldiretti,proposte gestione fermo

"Siamo preoccupati del fatto che non esiste la certezza che la Commissione Pesca della Ue autorizzi il pagamento del premio di fermo alle imprese per il 2018". Lo afferma Coldiretti Impresa Pesca Molise, valutando la bozza di documento di discussione emanata dalla direzione generale Pesca e Acquacoltura del Mipaaf. L'organizzazione ha proposto emendamenti e integrazioni alla bozza. "Senza il sostegno alle imprese - osserva Coldiretti - riteniamo che il fermo vada modificato, passando all'auspicato principio dell'autogestione. Ciò si potrà realizzare con un periodo di blocco della fascia costiera dell'Adriatico o per le aree di nursery presenti in altri bacini, dal 1/o luglio al 30 ottobre, all'interno del quale ogni impresa di pesca sceglierà il periodo di blocco dell'attività per 30 giorni. Restiamo convinti che la crescita del settore passi dalla responsabilizzazione degli operatori e dalla possibilità di scelta del loro destino, in un contesto di stringenti divieti relativamente alle aree precluse".(ANSA).

Altre notizie

Notizie più lette

  1. QuasiMezzogiorno
  2. Radio Alfa
  3. Salerno Notizie
  4. Salerno Notizie
  5. Salerno Notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Sant'Arcangelo Trimonte

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...